Come funziona la tecnologia termografica Hikvision

In questo particolare periodo è bene spiegare in sintesi come Hikvision ha realizzato le proprie soluzioni legate alla sicurezza epidemiologica utilizzando la tecnologia termografica.

Il concetto è quello di sfruttare il principio per il quale ogni corpo, con temperatura superiore allo zero assoluto, emette una quantità rilevabile di radiazioni infrarosse. Il modello analitico, fulcro dell’algoritmo di misurazione della temperatura, stabilisce la relazione tra le radiazioni IR e i valori della scala di grigio, generando immagini termografiche. Ai classici prodotti radiometrici, Hikvision abbina terminali specifici per la misurazione corporea capaci di monitorare velocemente, e in modo sicuro, la temperatura di un soggetto.

Risultano dunque particolarmente indicati per scenari che necessitano di effettuare uno screening preliminare che determini la temperatura della superficie cutanea.

L’intelligenza artificiale a bordo di questi dispositivi garantisce un significativo incremento delle performance di rilevazione. La funzione Al Face Location, in ottemperanza alla privacy, rileva il punto corretto per la misurazione della temperatura cutanea e discrimina eventuali sorgenti calde o fredde, ad esempio una tazza di the bollente. Ne consegue una misurazione estremamente precisa effettuata direttamente sulla fronte e, di conseguenza, senza falsi positivi, con un livello di accuratezza inferiore a mezzo grado centigrado, in un range di temperatura compreso tra 30 e 45 gradi. Le funzione Mask Detection identifica se il soggetto indossa la maschera protettiva, può generare un allarme e può inibire l’apertura del varco.

Il sistema semplifica la gestione delle code per evitare inutili assembramenti di persone. I terminali di controllo accessi con tecnologia radiometrici sono progettati per risolvere questa specifica esigenza, consentono la corretta rilevazione del target da qualsiasi angolazione, a una distanza superiore a due metri e lungo tutta la superficie del display.

Il risultato è una rilevazione della temperatura semplificata, veloce e sicura che ottimizza le tempistiche di accesso, anche in presenza di numerose persone. Queste caratteristiche rendono i terminali estremamente efficaci e sicuri: nessun operatore esterno dovrà infatti verificare la correttezza della lettura o fornire istruzioni sul posizionamento del volto a display, ottimizzando anche i costi del personale.

Hikvision su questo tema ha prodotto un interessante materiale di divulgazione, che è possibile scaricare cliccando qui. Puoi comunque chiedere maggiori informazioni a Datacom Tecnologie di Firenze, i cui tecnici commerciali sono a disposizione alla mail info@datacomtecnologie.it.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *