Articoli

Rileva la temperatura e igienizza le mani: con SP-03 un solo oggetto per tutto!

Come lo vedresti un pratico oggetto che all’ingresso di un’attività commerciale, in una stazione o in aeroporto, riesce sia a misurare la temperatura che ad avere, nella stessa struttura, un dispenser per il gel da applicare sulle mani? La soluzione si chiama SP-03 ed è un nuovo prodotto distribuito da Datacom Tecnologie di Firenze.

SP-03 presenta all’interno un rivelatore di temperatura IR e mostra alla persona la sua temperatura corporea. Ha un impianto di trasmissione vocale in tempo reale e un allarme che si attiva in caso di alta temperatura. Sotto si trova un dispenser con disinfettante per le mani, senza risciacquo e con rilevamento automatico.

Questo video spiega meglio il funzionamento.

Sei interessato? Contatta i tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

Bi-Spectrum: tutte le soluzioni suggerite da Hikvision caso per caso

Abbiamo parlato più volte su questo blog delle soluzioni Bi-Spectrum di Hikvision sia in termini di prevenzione rischio incendio ma, ultimamente, anche per la misurazione della temperatura corporea delle persone. Adesso Hikvision ha stilato un elenco molto utile per aiutare il cliente finale alla scelta del migliore prodotto in base allo scopo che si vuole perseguire e alla tipologia di ambiente. Non solo: cliccando qui sono disponibili della FAQ per potersi districare meglio in tutte le varie soluzioni offerte.

Di seguito i modelli divisi per circostanza. Chiedi a info@datacomtecnologie.it per saperne di più ed essere seguito nel migliore acquisto.

Telecamere con rilevamento AI

Per utilizzo in aeroporto, metropolitana, big retail, centri commerciali, stazione dei treni, banche e servizi, grandi aziende, farmacie e parafarmacie, studi medici, case di riposo, scuole e università’

( A ) modelli a corto raggio: DS-2TD1217B-3/6/PA e DS-2TD2617B-3/6/PA
( B ) modelli a lungo raggio: DS-2TD2637B-10/P e DS-2TD2636B-15/P

Telecamere senza rilevamento AI

Per utilizzo in piccoli uffici, piccole aziende, sale d’attesa, ricevitoria & tabacchi, spa & wellness, hotel e b&b

( A ) modello: DS-2TD1217-2/6/V1
( B ) modello: DS-2TD2617-3/6/V1

Scanner manuale

Per utilizzo con operatore in tutte le situazioni in cui non è possibile l’installazione di una termocamera come fast deployment, forze dell’ordine, operatory security, servizi di portierato e operatori pubblici.

( A ) modello: DS-2TP21B-6AVFW
( B ) modello: DS-2TP31B-3AUF

KE-C3, un valido metodo per misurare la temperatura corporea

KE-C3 è un nuovo prodotto nella galassia Datacom Tecnologie di Firenze per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e le proprie conseguenze. Con il suo margine di errore di 0,2 gradi riesce a rilevare sul momento la temperatura corporea delle persone in modo da evitare inutili pericoli a livello epidemiologico. In caso si problemi, scatta un allarme sonoro.

Il sistema è digitale, non ‘è bisogno di contatto, basta che la persona si avvicini. Riesce a eseguire test su 50 persone al minuto con una velocità di 500 millisecondi a esame. Ha la comodità di essere installato a parete o anche su uno stativo mobile.

Qui sotto alcune immagini dimostrative. Per ogni evenienza puoi chiedere anche ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie all’indirizzo info@datacomtecnologie.it. Il prezzo di lancio del prodotto è di 250 euro più IVA.

Hikvision, “ribassi” nei prezzi di listino. Scopri il nuovo lettore DS-K1TA70MI-T

Datacom Tecnologie di Firenze annuncia che Hikvision ha deciso di rivedere al ribasso il prezzo di listino dei propri lettori per venire maggiormente incontro alla propria clientela in un momento di particolare difficoltà per tutti. Per i nostri clienti è possibile mettersi in contatto con l’ufficio commerciale alla mail info@datacomtecnologie.it per avere il listino aggiornato.

Il terminale di riconoscimento facciale DS-K1TA70MI-T rientra in questa fascia di prodotto: è una sistema di controllo accessi con funzione di screening della temperatura. Può rilevare velocemente la temperatura corporea e quindi individuare i casi anomali.

Gli algoritmi A.I. e la tecnologia termografica possono rilevare con efficacia fino a un metro e ottanta centimentri di distanza dal target e lungo tutta la superficie del display, discriminando eventuali sorgenti esterne.

Coerentemente con la politica di accesso, può inviare i dati anomali ad un centro di controllo oppure autorizzare l’accesso in modo autonomo.
Il dispositivo può essere installato in contesti plurimi come aziende, stazioni, fabbriche, retail, scuole, negozi, locali pubblici.

Puoi scaricare la brochure tecnico-informativa cliccando qui o scorrendola qui sotto.

Metal Detector: Datacom presenta ZK-D3180S

Datacom Tecnologie di Firenze propone tra i suoi prodotti anche un nuovo metal detector: è ZK-D3180S, della ZKTeco, uno strumento a 18 zone di rilevamento presenze che ha la possibilità di contare le persone in transito. Ogni zona ha 256 livelli di sensibilità che possono essere tarati a proprio piacimento. Lo strumento genera, in modo sincrono, un allarme e sonoro e visivo attraverso il Led.

L’utilità di questo strumento oggi diventa ancora maggiore poiché il metal detector è anche in gradi di rilevare la temperatura corporea delle persone che lo attraversano. Quindi non solo pericolosità legata a eventuale trasporto di armi o metalli, ma anche epidemiologica.

Numerose le applicazione in luoghi pubblici, come stadi, museo, stazioni ferroviarie, luoghi nevralgici della pubblica amministrazione e della finanza, strutture ricettive, penitenziari e grandi aziende.

Il depliant informativo è scaricabile cliccando qui e consultabile sotto l’articolo. Per ogni chiarimento o necessità è possibile scrivere ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

“Focus”: scopri la nuova iniziativa quadrimestrale di Hikvision

Hikvision da maggio ad agosto 2020 promuove l’iniziativa FOCUS: si tratta di un quadro di insieme in cui sono contenuti vari kit e offerte sul fronte della termografia, della videosorveglianza, del controllo accessi, dell’anti intrusione e del panorama Intercom.

Il documento è così strutturato:

  • Soluzioni termografiche per rilevazione della temperatura corporea: Telecamere, Dispositivi portatili, Terminali di controllo accessi e, a seguire, Telecamere termiche e bi-spectrum standard, offerte in promozione speciale;
  • Soluzioni IP 4K AcuSense;
  • Soluzioni Easy IP 1.0+ & Easy IP 3.0 a prezzi speciali particolarmente aggressivi per le versioni ottica fissa e motorizzata, risoluzioni 2MP, 4MP e 4K;
  • Soluzioni Turbo HD 4K & Kit Virtuali PoC 2MP a prezzi speciali particolarmente aggressivi;
  • Intrusione: offerta speciale dedicata a Axiom Hub: per ogni kit acquistato una telecamera IP utilizzabile per la funzione di Videoverifica HD al prezzo simbolico di 1€ (prezzo installatore);
  • Intercom: offerta speciale dedicata all’acquisto combinato di posto esterno e posto interno: per ogni kit virtuale acquistato una telecamera IP utilizzabile come telecamera aggiuntiva di sistema al prezzo simbolico di 1€ (prezzo installatore);
  • Angolo delle occasioni: Telecamere IP AcuSense di 1°generazione e molto altro
  • Nel documento PDF inoltre è rappresentata un’applicazione tipica delle soluzioni termografiche HIKVISION per la misurazione della temperatura: una chiara indicazione per la scelta del prodotto e per una migliore comprensione/spinta per le termometriche di fascia più alta.

Il file è scaricabile cliccando qui oppure consultandolo qui sotto.

Come funziona la tecnologia termografica Hikvision

In questo particolare periodo è bene spiegare in sintesi come Hikvision ha realizzato le proprie soluzioni legate alla sicurezza epidemiologica utilizzando la tecnologia termografica.

Il concetto è quello di sfruttare il principio per il quale ogni corpo, con temperatura superiore allo zero assoluto, emette una quantità rilevabile di radiazioni infrarosse. Il modello analitico, fulcro dell’algoritmo di misurazione della temperatura, stabilisce la relazione tra le radiazioni IR e i valori della scala di grigio, generando immagini termografiche. Ai classici prodotti radiometrici, Hikvision abbina terminali specifici per la misurazione corporea capaci di monitorare velocemente, e in modo sicuro, la temperatura di un soggetto.

Risultano dunque particolarmente indicati per scenari che necessitano di effettuare uno screening preliminare che determini la temperatura della superficie cutanea.

L’intelligenza artificiale a bordo di questi dispositivi garantisce un significativo incremento delle performance di rilevazione. La funzione Al Face Location, in ottemperanza alla privacy, rileva il punto corretto per la misurazione della temperatura cutanea e discrimina eventuali sorgenti calde o fredde, ad esempio una tazza di the bollente. Ne consegue una misurazione estremamente precisa effettuata direttamente sulla fronte e, di conseguenza, senza falsi positivi, con un livello di accuratezza inferiore a mezzo grado centigrado, in un range di temperatura compreso tra 30 e 45 gradi. Le funzione Mask Detection identifica se il soggetto indossa la maschera protettiva, può generare un allarme e può inibire l’apertura del varco.

Il sistema semplifica la gestione delle code per evitare inutili assembramenti di persone. I terminali di controllo accessi con tecnologia radiometrici sono progettati per risolvere questa specifica esigenza, consentono la corretta rilevazione del target da qualsiasi angolazione, a una distanza superiore a due metri e lungo tutta la superficie del display.

Il risultato è una rilevazione della temperatura semplificata, veloce e sicura che ottimizza le tempistiche di accesso, anche in presenza di numerose persone. Queste caratteristiche rendono i terminali estremamente efficaci e sicuri: nessun operatore esterno dovrà infatti verificare la correttezza della lettura o fornire istruzioni sul posizionamento del volto a display, ottimizzando anche i costi del personale.

Hikvision su questo tema ha prodotto un interessante materiale di divulgazione, che è possibile scaricare cliccando qui. Puoi comunque chiedere maggiori informazioni a Datacom Tecnologie di Firenze, i cui tecnici commerciali sono a disposizione alla mail info@datacomtecnologie.it.

Riconoscimento facciale e screening della temperatura cutanea: nuova soluzione HIkvision

Hikvision in piena emergenza Coronavirus ha presentato il nuovo prodotto DS-K1T671TM-3XF: si tratta di un terminale di riconoscimento facciale con funzione di screening della temperatura della superficie cutanea.

Questa nuova soluzione di controllo accessi – dotata della stessa tecnologia delle “telecamere dedicate alla temperatura corporea” – consente di rilevare il punto corretto per la misurazione della temperatura della superficie cutanea, escludendo totalmente altri oggetti caldi o freddi e di verificare la presenza della mascherina correttamente applicata.

La lettura estremamente rapida, della durata di un secondo, rende questo dispositivo ideale per gli ingressi dedicati ai dipendenti di un’azienda oppure, in combinazione a tornelli/varchi, per il pubblico che partecipa a una iniziativa.

Il produttore raccomanda comunque che le temperature corporee effettive vengano ulteriormente confermate da dispositivi di misurazione clinica, da utilizzare come controprova.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Schermo: Touch screen da 7 pollici Risoluzione: 120×160

Telecamera: a doppio obiettivo da 2 MP

Distanza di riconoscimento: da 0,3 a 2 m

Durata del riconoscimento facciale < 2 s / Utente

Intervallo di misurazione della temperatura: da 30 ° C a 45 ° C

Precisione: ± 0,5 ° C senza calibrazione del corpo nero

Modalità di autenticazione: carta (max 50.000) e temperatura, viso (max 50.000) e temperatura, carta e viso e temperatura

La scheda completa del prodotto è disponibile cliccando qui.

Per informazioni chiedi ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze all’indirizzo di posta elettronica info@datacomtecnologie.it.

Il controllo degli accessi tramite il terminale MinMoe

Abbiamo inserito infine anche questo video per farti vedere come i nostri terminali MinMoe Face Recognition di Hikvision riescano anche a “rivoluzionare” il processo di controllo accessi e presenze senza la necessità del touch. Un altro utili elemento che impreziosisce questo nuovo prodotto della casa cinese.

Le soluzioni Hikvision per il controllo della temperatura: guarda i video

Hikvision ha realizzato una serie di filmati per mostrare tutte le caratteristiche dei propri prodotti dedicati alla misurazione della temperatura corporea e alla sicurezza in chiave epidemiologica. Ecco alcuni esempi che Datacom Tecnologie ha raccolto in questo articolo.

Introduzione alle soluzioni Hikvision

In questo filmato Hikvision mostra una carrellata di soluzioni, dalle telecamere termiche ai tornelli, che possono essere messe in campo in situazioni di emergenza epidemiologica. Le varie soluzioni saranno approfondite con i filmati visibili in seguito.

Le turret adibite alla misurazione corporea

Andando nello specifico, in questo filmato vediamo come si installa e quali sono i componenti di una telecamera Turret di Hikvision dedicata alla misurazione corporea.

Le bullet adibite alla misurazione corporea

Stesso discorso del capitolo precedente, con una telecamera bullet.

Il metal detector

Anche i metal detector di Hikvision posso avere lo scopo di rilevare la temperatura corporea, come mostra questo filmato.

La fotocamera portatile

Infine, ecco come funziona la fotocamera portatile Hikvision utile per il riconoscimento della temperatura corporea.

Per tutte le informazioni del caso, i tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze sono a disposizione all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

AI Security: controllare gli accessi, la temperatura corporea e la mascherina in un colpo solo

Controllo accessi con verifica della temperatura corporea, presenza mascherina e riconoscimento facciale: con la soluzione AI Security Access Control proposta da Datacom Tecnologie di Firenze è possibile avere un aiuto in più per evitare problemi anche di natura epidemiologica. Lo strumento garantisce il riconoscimento senza contatto e il rilevamento della temperatura per rendere le aree controllate più sicure, accurate ed efficienti.

E’ possibile impostare una soglia di avviso in caso di temperatura elevata. Quando il sistema rileva che la temperatura supera la soglia impostata emette un allarme (acustico e visivo) e se collegato ad un varco d’accesso automatizzato può anche predisporre l’apertura o meno dello stesso. La soglia massima di errore è di soli 0.3°C. Il dispositivo può riconoscere automaticamente se la persona indossa una mascherina di protezione, in caso contrario può segnalarlo e come per il controllo della temperatura, si può programmare in modo tale che se l’utente non indossi la mascherina, il varco non si apre.

Grazie ad un potente algoritmo e con un database che può gestire fino a 30.000 volti, sarà possibile gestire il controllo accessi anche tramite verifica biometrica e registrarne l’ingresso o l’uscita. Controllo biometrico tramite riconoscimento facciale, con struttura in metallo, display 7” IPS HD, telecamera 2MP Sony Starvis, altoparlante integrato, grado di protezione IP66.

Può essere installato su varchi automatici ma anche presso normali ingressi, banconi o sale d’attesa grazie ai diversi supporti da tavolo, parete o da pavimento. Il software di gestione è fornito gratuitamente per il controllo centralizzato di una o più unità e gestione del database.

Per ogni informazione utile, scarica la brochure cliccando qui. Non esitare a contattare i tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.