La I-SIM100 Inim in omaggio del Revolution Tour da attivare entro il 30 giugno: ecco come fare

Nel contesto del Revolution Tour organizzato da InimTech, molti installatori hanno avuto l’opportunità di ricevere in omaggio la I-SIM100, una SIM card cruciale per i sistemi di sicurezza. È importante ricordare a tutti i partecipanti che questa SIM potrebbe scadere entro il 30 giugno 2024. Per evitare inconvenienti, si consiglia vivamente di controllare la data di scadenza riportata sull’etichetta della SIM e di attivarla tempestivamente.

Come Attivare la tua I-SIM100

Per attivare la tua I-SIM100 e usufruire di un mese gratuito di connettività, segui questi semplici passaggi:

  1. Accedi all’app InimTech Security, nella sezione Servizi.
  2. Vai alla sezione SIM e scansiona il codice a barre presente sulla card.

Una volta completata l’intestazione della SIM, non dimenticare di inserirla in un dispositivo Inim compatibile. Per ulteriori dettagli sulla procedura, è possibile consultare il Manuale di Installazione e Programmazione disponibile sul sito ufficiale di Inim all’indirizzo www.inim.it.

Rinnovo del Servizio

Dopo il periodo gratuito iniziale, sarà possibile rinnovare comodamente il servizio I-SIM Connectivity Service accedendo al portale my.inimcloud.com. Questo portale fornisce tutte le informazioni necessarie su costi e offerte disponibili.

I-SIM Connectivity Service: Un Servizio Essenziale per la Sicurezza

Il servizio di connettività I-SIM Connectivity Service è progettato per ottimizzare il funzionamento degli impianti antifurto, sfruttando la rete di TIM/Olivetti, nota per la sua eccellente copertura in Italia. La I-SIM100, compatibile con tutti i dispositivi Inim abilitati, assicura una connessione affidabile per avvisi vocali e SMS.

Disponibile nel formato Standard e Mini, la I-SIM100 garantisce la completa connettività del sistema di sicurezza con Inim Cloud, facilitando lo smistamento delle chiamate vocali e degli SMS generati dall’impianto.

Vantaggi Principali di I-SIM Connectivity Service

  • Connessione Senza Configurazione: La SIM consente una connessione immediata alla rete.
  • Connettività Professionale: Servizio dedicato esclusivamente ai sistemi di sicurezza.
  • Gestione Messaggi: Invio e ricezione di messaggi vocali e SMS senza interruzioni.

Registrarsi o accedere al portale MyInim consente di acquistare il servizio I-SIM Connectivity Service e di beneficiare di un mese gratuito di connettività al momento dell’attivazione. Il rinnovo del servizio può essere gestito direttamente dalla sezione “servizi” del portale.

Per ulteriori informazioni e assistenza, gli installatori sono invitati a visitare il sito ufficiale di Inim oppure scrivere ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie alla mail info@datacomtecnologie.it.

Inim, debutta a Firenze il Revolution Tour

Inizierà da Firenze, il 7 marzo, il Revolution Tour di Inim, una serie di incontri promossi dalla casa di Monteprandone per parlare di integrazione di sistemi e tecnologia.
L’appuntamento sarà al Centro Federale FIGC di Coverciano dalle 9 alle 16.30 e ci si può iscrivere tramite il link https://t.ly/dxUay.

Gli incontri hanno come obiettivo quello di dimostrare le potenzialità dell’integrazione del TVCC Inim grazie al sistema InVista e della nuova centrale antintrusione e domotica PrimeX; due soluzioni all’avanguardia nel settore Security & Comfort, progettate per ridefinire il concetto di integrazione e controllo.

Il rivoluzionario sistema di sorveglianza InVista segna l’entrata in scena della moderna sicurezza integrata. Telecamere IP e NVR collaborano in modo sinergico per offrire una rivelazione intelligente basata sull’analisi video avanzata. Il fulcro di questo sistema è il nostro Inim Cloud, assicurando massima efficienza e tutela dei dati. Tutto ciò è facilmente gestibile tramite un’unica app, consentendo un controllo senza limiti su videosorveglianza, sicurezza e automazione domestica.

La nuovissima centralina per antintrusione e automazione, PrimeX, rappresenta un sistema completo e altamente flessibile, progettato per rivoluzionare i concetti di sicurezza, sia in ambito residenziale che commerciale. Grazie alla sua struttura modulare e capacità di scalabilità, PrimeX si adatta fluidamente a qualsiasi ambiente e soddisfa ogni esigenza, permettendo di ampliare il numero di terminali e di estendere le funzionalità in qualsiasi momento. Con PrimeX, la sicurezza diventa un connubio di raffinatezza, funzionalità e innovazione, portando un nuovo standard di affidabilità e design avanzato.

Per scoprire l’intero calendario del Revolution Tour di Inim vai sul link https://t.ly/M3fvK. Per conoscere l’offerta commerciale di Inim contatta Datacom Tecnologie di Firenze alla mail info@datacomtecnologie.it.

Firenze: fondi per il sostegno e la prevenzione contro le ‘spaccate’

Il Comune di Firenze e la Camera di Commercio si uniscono per affrontare il crescente problema delle spaccate nei negozi dell’area metropolitana. In Camera di Commercio è stata presentata la nuova iniziativa che mira a risarcire e prevenire danni da furti e atti vandalici alle imprese locali.

Risarcimento fino a 5mila euro a fondo perduto

Il piano, ideato dal sindaco Dario Nardella e dal presidente della Camera di Commercio, Leonardo Bassilichi, mette a disposizione un plafond di 800mila euro, di cui 400mila contribuiti dal Comune e altrettanti dalla Camera. Le micro, piccole e medie imprese dell’area metropolitana fiorentina possono richiedere un risarcimento fino a 5mila euro a fondo perduto per i danni subiti a vetrine, bandoni e porte dal 1° luglio 2023. Inoltre, l’importo può essere impiegato per l’installazione o l’adeguamento di vetrine, bandoni, sistemi di videosorveglianza e antintrusione.

Priorità per le imprese di Firenze

Palazzo Vecchio destinerà prioritariamente il finanziamento alle imprese del Comune di Firenze, mentre l’impegno della Camera di Commercio si estende a tutta l’area metropolitana. Secondo stime dell’ufficio studi e statistica della Camera, sono oltre 70mila i negozi dotati di vetrina nella Metrocittà.

Domande aperte dal 12 febbraio al dicembre 2024

Le imprese interessate potranno presentare domande per accedere ai fondi dal 12 febbraio al dicembre 2024, fino a esaurimento fondi. L’istruttoria sarà curata dalla Camera di Commercio, e il bando integrale, insieme alla modulistica, è già disponibile sul sito web dell’ente.

Un messaggio di sicurezza e supporto alle imprese

Il sindaco Nardella commenta l’iniziativa definendola “inedita e innovativa”, sottolineando l’importanza di unire le forze tra istituzioni per garantire sicurezza alle imprese locali. Invia un messaggio di supporto, sottolineando che le istituzioni sono presenti e che le imprese non sono sole, mentre Bassilichi aggiunge che il fenomeno delle spaccate colpisce una parte significativa dell’economia fiorentina e che l’impegno congiunto mira a contribuire alla sicurezza attraverso misure concrete di prevenzione e monitoraggio.

Chiedi a Datacom Tecnologie

Per ogni dubbio o consiglio è possibile chiedere ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze alla mail info@datacomtecnologie.it.

Intersec: l’evento globale di Dubai festeggia i suoi primi 25 anni

Si avvicina ormai l’edizione del Giubileo d’Argento di Intersec: quella del 2024 si preannuncia come la più grande di sempre, con un significativo aumento del supporto da parte delle principali istituzioni governative degli Emirati Arabi Uniti.

Il numero di espositori sarà superiore del 20% rispetto al 2023, confermando l’importanza della tecnologia per la sicurezza, la protezione e la prevenzione incendi nella regione del Medio Oriente e Nord Africa.

Gli elementi principali dell’evento metteranno in primo piano l’innovazione e la sicurezza digitale.

Intersec 2024, la fiera commerciale leader mondiale per la sicurezza, la protezione e la prevenzione incendi, è in programma dal 16 al 18 gennaio 2024 presso il Dubai World Trade Centre (DWTC), sotto il tema “Innovare la tecnologia di sicurezza per un quarto di secolo”_ sono attesi oltre 45.000 visitatori commerciali provenienti da tutto il mondo.

Posta sotto il patrocinio di Sua Altezza lo Sceicco Mansoor Bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, l’edizione del Giubileo d’Argento di Intersec ospiterà 1.000 espositori provenienti da oltre 60 nazioni, di cui circa un quarto apparirà per la prima volta. Occupando 13 sale presso il DWTC, la fiera conferma il suo status di hub per il networking delle industrie globali della sicurezza, della protezione e della prevenzione incendi.

Oltre alle presentazioni degli espositori, Intersec 2024 continuerà a preparare il terreno per un mondo più sicuro e protetto con il ritorno dei suoi programmi conferenza ad alto impatto, tra cui l’esclusivo Security Leaders’ Summit (ISLS) che esplora le tendenze nella sicurezza sostenibile e l’intelligence sui rischi geopolitici, la Cyber Security Conference, ospitata dal Consiglio per la Sicurezza Informatica degli Emirati Arabi Uniti, che approfondirà la sicurezza nel metaverso e l’architettura Zero Trust, e la Safety & Health Conference con un focus sulla sicurezza e sul benessere sul luogo di lavoro.

Nel frattempo, il Fire & Rescue Conference, ospitato dalla Difesa Civile di Dubai, discuterà strategie e migliori pratiche su temi come la pianificazione della risposta alle emergenze, la sicurezza antincendio e la conformità e l’coinvolgimento della comunità. Allo stesso tempo, il Thought Leadership Pavilion, ospitato dall’Access Control Executive Brief, affronterà una serie di argomenti con un tema centrale sul futuro del settore del controllo degli accessi e delle serrature intelligenti.

Le attività in programma comprendono onoltre il Drone Threats & Counter Measures Workshop, il Emergency Crisis Management & Communication Workshop, dimostrazioni dal vivo nella Attack Zone, una sfilata di attrezzature di sicurezza industriale al Safety Walk e il Future Defenders Hack Arena per studenti e professionisti. Inoltre, gli Intersec Awards riconosceranno realizzazioni eccezionali in settori chiave e il Premium Club fornirà un programma di networking chiave per i professionisti del settore.

La 25a edizione di Intersec comprenderà cinque ampie sezioni di prodotto: Commercial & Perimeter Security, Homeland Security & Policing, Fire & Rescue, Safety & Health e Cyber Security, offrendo soluzioni su misura per ciascun segmento industriale sotto lo stesso tetto. Le ultime notizie su Intersec 2024 sono disponibili qui.

MIBA si conferma come il nuovo hub internazionale per il settore del building

Chiude con più di 80.000 operatori professionali la prima edizione di MIBA-Milan International Building Alliance, l’evento che ha unito quattro manifestazioni dedicate all’evoluzione dell’edificio e della città in chiave sostenibile e smart, imponendosi come nuovo hub internazionale di riferimento per i settori rappresentati dai quattro appuntamenti biennali: la mobilità orizzontale e verticale di GEE-Global Elevator Exhibition, l’edilizia di MADE expo, l’integrazione tecnologica di SBE-SMART BUILDING EXPO e la security&fire di SICUREZZA.

Un’offerta che ha attirato l’attenzione di operatori esteri da 111 Paesi, con le maggiori provenienze dall’Europa (principalmente da Svizzera, Spagna, Francia, Romania, Grecia, Germania, Polonia e UK), Turchia e Cina. Ma non sono mancati operatori che hanno scelto di visitare MIBA partendo da Paesi molto lontani. Tra i più rappresentati: Venezuela, Vietnam, Azerbaijan, Singapore, Tailandia e Senegal.

Numeri importanti, ma a colpire è stato soprattutto il livello degli incontri business, grazie all’elevata profilazione dei 427 hosted buyer, arrivati a Milano con la collaborazione di ITA-ICE Agenzia, e alla qualità dei visitatori spontanei, spesso rappresentati da decisori aziendali con alta capacità di spesa.

La strategia di sistema alla base della proposta MIBA ha attirato l’attenzione anche di diversi Consolati esteri e di funzionari impegnati nello sviluppo di relazioni commerciali internazionali, provenienti in particolare da Europa dell’Est e Bacino del Mediterraneo, interessanti mercati di sbocco delle soluzioni in mostra.

Importante anche la dinamicità dei canali social delle manifestazioni, che in soli quattro giorni hanno raggiunto più di 350.000 contatti; generato quasi 60.000 interazioni e un aumento della fanbase di circa 1500 follower sui vari canali.

Tre i trend che hanno caratterizzato trasversalmente gli appuntamenti: la sostenibilità, la customizzazione e la digitalizzazione delle soluzioni. Tutti i settori si stanno infatti muovendo verso criteri di produttività improntati all’ottimizzazione delle risorse e al rispetto dell’ambiente, mentre la digitalizzazione sta collegando progressivamente i mercati e rendendo sempre più personalizzabili le soluzioni presentate, che si tratti di materiali per la l’edilizia, finiture o soluzioni tecnologiche.

Importante l’interesse destato dal ricco programma convegnistico: in settori che stanno evolvendo in modo rapido e sinergico, la formazione continua diventa un elemento fondamentale per restare competitivi a livello globale. MIBA ha offerto a tutti i professionisti più di 250 incontri, offrendo una nuova visione sinergica che si innesta perfettamente nelle tendenze di integrazione dei vari segmenti del mercato.

Il prossimo appuntamento con MIBA sarà a Fiera Milano a novembre 2025. SICUREZZA, GEE e SBE si terranno dal 19 al 21, MADE expo conferma la durata su quattro giorni, fino al 22.

****

Le 4 fiere di MIBA:                                                 

GEE-Global Elevator Exhibition, manifestazione della mobilità orizzontale e verticale. Fiera Milano

MADE Expo, manifestazione internazionale leader in Italia per il settore dell’edilizia. Fiera Milano

SICUREZZA, manifestazione leader in Italia e tra le più importanti in Europa per security&fire

SMART BUILDING EXPO, manifestazione di riferimento in Italia per l’home and building automation e l’integrazione tecnologica

Fonte: ufficio stampa Fiera Sicurezza

Sicurezza 2023: alla Fiera milanese “competenze digitali” al centro

L’evoluzione dei sistemi digitali ha avuto un impatto significativo sul mondo security, portando ad una trasformazione radicale dei sistemi e delle pratiche di protezione – un processo che ha introdotto nuove sfide ma anche grandi opportunità per i professionisti della sicurezza. Non ci si limita più a prodotti isolati, ma si cercano soluzioni sempre più articolate e personalizzate in base alle esigenze del cliente o del contesto. Si tratta di nuove architetture complesse, integrate ed interconnesse, che richiedono gestione e progettazione accorta. L’aggiornamento costante è dunque essenziale, sia per garantire il corretto funzionamento dei prodotti installati, oltre che il massimo potenziale di utilizzo, sia per proteggere le figure professionali coinvolte, alle quali viene attribuita una sempre maggiore responsabilità normativa su tali sistemi. Per questa ragione, SICUREZZA, tra i principali appuntamenti europei per il settore, in programma a Fiera Milano (Rho) dal 15 al 17 novembre, anche per questa edizione ha scelto di dare valore e spazio alla formazione. Ad arricchimento della proposta espositiva, che vedrà presenti numerosi brand leader del settore, presenterà un ampio programma convegnistico e di workshop destinato agli addetti ai lavori. Tra gli highlight del programma, la consolidata Cyber Security Arena, il programma formativo e informativo dedicato alla sicurezza digitale e costruito sulle esigenze di produttori, security manager e installatori.

PRENDE FORMA LA CYBER SECURITY ARENA 2023

La sfida che tutti i settori stanno affrontando, insieme alla digitalizzazione, è quella della sicurezza informatica. I cyber-attacchi sono sempre più frequenti oggi, mettendo a rischio dati personali, processi aziendali e asset del business e il 43% dei leader aziendali ritiene probabile di essere vittima, nei prossimi due anni, di un attacco informatico. Per questo è necessario adoperarsi in difesa di tali minacce.

Del resto, anche il PNRR ha riconosciuto l’importanza del tema, prevedendo investimenti significativi mirati a potenziare competenze e ricerca in termini di sicurezza digitale. Non è un caso dunque, che, come attestato nel WEF Global CyberSecurity Outlook 2023, le scelte aziendali nei prossimi due anni saranno influenzate sempre di più da temi quali intelligenza artificiale e apprendimento automatico (20%), tecnologia cloud (19%) e nuovi sistemi di gestione dell’identità e dell’accesso degli utenti (15%).

Uno scenario che richiede grande tempestività, eppure responsabili della sicurezza, CISO e vertici d’azienda spesso continuano a parlare lingue diverse.

Per questa ragione SICUREZZA 2023 ripropone la Cyber Security Arena, un progetto realizzato da Business International, events and education unit di Fiera Milano, nato con l’obiettivo di fornire una visione ampia sui prossimi scenari di Cyber Security e Data Protection. Seguendo un format oramai consolidato, l’Arena ospiterà in alternanza, ogni giorno di manifestazione, i Cyber Security Talks, incontri di approfondimento con esperti di settore che offriranno il proprio punto di vista sulle principali tendenze della filiera, e i Cyber Security Tips, momenti formativi di breve durata con suggerimenti e buone pratiche di immediata applicazione.

Quattro i talk in programma nelle tre giornate di fiera.

Il primo giorno si parlerà di convergenza e integrazione tra tecnologia dell’informazione (IT) e tecnologia operativa (OT), un aspetto sempre più rilevante soprattutto per i processi industriali ed il settore produttivo. L’evoluzione dei sistemi in questa direzione comporta notevoli opportunità e allo stesso tempo rischi di sicurezza.

Nella seconda giornata, durante la mattinata, sarà presentata la situazione geopolitica internazionale congiuntamente al panorama degli attacchi cyber. Se ne parlerà con i referenti istituzionali del Ministero della Difesa, dell’ACN- Autorità nazionale per la cybersicurezza e del Copasir, esperti di geopolitica e di Cyber security e con i C-level delle principali aziende rappresentanti delle infrastrutture critiche italiane. Nel pomeriggio si affronteranno invece gli impatti nel business delle “emerging technologies”, come l’AI, che stanno rivoluzionando il nostro modo di vivere e lavorare, offrendo spunti per un’analisi degli strumenti offerti dalla Cyber Threat Intelligence.

Il terzo giorno al mattino sarà affrontato il tema della Cyber Security Compliance. A fronte di un quadro normativo in evoluzione, con i relativi adempimenti introdotti, è necessario sapersi adeguare. Il talk raccoglierà i contributi dei principali esperti di settore di taglio legale, che mostreranno e daranno indicazioni ai partecipanti su come allineare le procedure e le eventuali tecnologie a supporto, per rendere la propria organizzazione compliant. Il pomeriggio sarà invece dedicato alla Cyber Awareness, ovvero la creazione di un sistema di sviluppo delle competenze personali e professionali nel personale aziendale in modo che sia in grado di prevenire eventuali criticità.

Nei tips verranno invece fornite informazioni concrete e di facile applicazione sugli strumenti chiave di analisi del rischio informatico, le principali tendenze degli attacchi Cyber, ma anche sui rischi e i danni che può provocare una inefficace gestione della cybersecurity nell’ecosistema smart city e smart building.

Un programma denso e pensato su misura per un mercato che sta vivendo una vera e propria rivoluzione digitale: la cultura della sicurezza si crea anche attraverso la realizzazione di iniziative formative come la Cyber Security Arena, volte sia alla sensibilizzazione dell’utente finale, sia alla creazione di skill specifiche altamente professionali per potenziare il valore dei giovani talenti e per aumentare, estendere o evolvere le competenze di reskilling di alcuni tipi di figure professionali senior.

Fonte: Ufficio Stampa Sicurezza 2023

Sicurezza: nasce DataConcept, la divisione di Datacom specializzata nella progettazione

Datacom Tecnologie amplia i propri servizi e lo fa mettendo a disposizione tuta la propria ventennale esperienza nel campo della sicurezza. È da qui che nasce DataConcept, la divisione progettuale capace di affiancare tecnici, system integrator, amministrazioni, enti pubblici e privati, nella realizzazione di un impianto a regolare d’arte, sia da un punto di vista tecnico che legale per le questioni legate alla Privacy, come nel caso della videosorveglianza, con la certezza del miglior risultato tecnico ed economico.

La divisione DataContept affianca i propri partner nell’individuazione delle migliori soluzioni tecnologiche e tutte le relative opere necessarie alla realizzazione del sistema (edili, elettriche, fibra ottica, WiFi…ecc.). È suo compito produrre la documentazione relativa alla sicurezza dei cantieri, garantendo il raggiungimento degli obiettivi prefissati grazie alla scelta di soluzioni hardware e software adeguate, resilienti ai continui cambiamenti tecnologici del mercato e conformi alle normative vigenti in materia di Privacy e trattamento dei dati. L’affiancamento avviene in tutte le fasi di realizzazione, programmazione e collaudo del sistema.

Tra le specifiche anche quella delle control room: DataContept è in grado di fornire supporto per l’allestimento di queste strutture, sia a livello di strumentazione che di alloggiamento delle stesse, tenendo conto anche del comfort degli operatori ai sensi degli standard stabiliti a livello nazionale. Possono essere fatti inoltre studi di revamping della tecnologia esistente, adattandola agli standard attuali, ma anche progetti specifici come per esempio per il controllo delle isole ecologiche contro il fenomeno degli abbandoni di rifiuti. Infine DataContept può sviluppare piani di manutenzione sull’attuale sistema di sicurezza urbana.

L’attività nel dettaglio è consultabile alla pagina www.dataconcept.it. Informazioni possono essere richieste a info@dataconcept.it.

Agosto con Datacom: sempre operativi, solo 4 giorni di stop

Datacom Tecnologie è sempre con te, anche nel mese di agosto.

Nessun installatore di sistemi di sicurezza resterà senza approvvigionamento: come negli anni passati, l’azienda di via Arrigo da Settimello 5/7 a Firenze si è attrezzata per essere sempre al fianco dei propri clienti, limitando al minimo le chiusure e mantenendo operativo il proprio magazzino.

Datacom osserverà chiusura completa soltanto nei giorni feriali 14, 16, 17 e 18 agosto. Per il resto del mese resterà sempre operativa con una leggera riduzione di orario: infatti per tutto il mese non verrà svolta l’apertura continuata e ci sarà un fermo delle attività tra le 12.30 e le 14.30. Dalla prima settimana di settembre 2023 riprenderà invece la consueta operatività dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.

Per ordini e contatti con i tecnici commerciali, scrivere come sempre a info@datacomtecnologie.it oppure utilizzare il form sul sito web.

I nuovi dati sulla sicurezza: Firenze settima in Italia per incidenza della delittuosità

Firenze è la settima città in Italia per incidenza di delittuosità, mentre la Toscana si colloca da 20 anni al sesto posto della graduatoria regionale per tasso di delittuosità, con 3.812 reati per 100mila abitanti nel 2021, al di sotto delle principali regioni del centro nord. Questi sono i dati che emergono dal rapporto curato dall’Irpet sulla sicurezza in Toscana.

Sono tre le province toscane che si classificano tra le prime 25 in Italia per incidenza di delittuosità. Si tratta di Firenze (settima, con un tasso di 4.719), Prato (ottava con 4.403) e Livorno (nona con 4.257). La classifica toscana vede Siena come la realtà con minore incidenza (87esima con un tasso di 2.548 contro una media nazionale di 2.976), preceduta da Arezzo, 75esima con 2.724, a sua volta preceduta da Pistoia, 41esima con 3.228. Sopra di lei Lucca, trentesima con 3.389, Massa Carrara, ventiseiesima con 3.509, Grosseto, ventiduesima con 3.569 e Pisa, ventunesima con 3.624.

L’analisi, che utilizza i dati consolidati relativi all’anno 2021, evidenzia anche che il numero di reati denunciati, 140mila e in calo costante dal 2013, riporta la regione ai livelli di fine anni ’90.

Le tipologie di reato in calo sia nel 2020 sia nel 2021 sono i furti con destrezza, più che dimezzati nell’anno del lock-down, le rapine in abitazione e negli esercizi commerciali, i reati legati agli stupefacenti e allo sfruttamento della prostituzione. Anche il vasto gruppo dei reati definiti “altri”, 31mila denunce il 21% del totale, si mostra ancora in diminuzione.

La Toscana è salita al quinto posto in Italia per furti con destrezza, in abitazioni, esercizi commerciali e da auto in sosta, e al quarto per furti di autoveicoli, scooter, moto e relativi danneggiamenti.

Il rapporto dell’Irpet è scaricabile cliccando qui, mentre per avere soluzioni per la protezione e la sicurezza è possibile scoprire le soluzioni promossa da Datacom Tecnologie: vai su www.datacomtecnologie.it oppure contatta i tecnici commerciali a info@datacomtecnologie.it.

Con Guido Pini Datacom va a tutto gas anche nel 2023

Si prospetta una stagione ricca di aspettative quella che sta portando avanti Guido Pini, il pilota motociclistico mugellano con il quale Datacom Tecnologie di Firenze ha instaurato una preziosa partnership.

Nei primi appuntamenti di questa stagione 2023 sono arrivati degli ottimi risultati, ottenuti facendo sfrecciare il nostro logo a tutto gas! In particolare, domenica 16 luglio il driver di Scarperia/San Piero a Sieve ha ottenuto il primo successo stagionale sul circuito di Barcellona, nella gara valevole per la Hawkers European Talent Cup.

Nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, manifestazione che si tiene in concomitanza con il principale campionato mondiale sue due ruote, Pini ha già ottenuto due piazzamenti a podio nelle gare2 di Le Mans (secondo posto) e sulla pista di casa del Mugello (terzo posto). Ottima sequenza anche nella Hawkers European Talent Cup, con due secondi posti a Valencia e Jerez, terzo nella gara1 di Jerez e a Portimao, oltre al già citato successo di Barcellona.

Altri appuntamenti sono in calendario tra fine luglio e inizio settembre, con una “puntata” nel campionato italiano, il 20 agosto sul circuito austriaco di Spielberg per la Rookie Cup mentre la Hawkers European Talent Cup tornerà di scena a ottobre.

Datacom Tecnologie invita a seguire la stagione questo pilota direttamente alla pagina https://www.guidopini.com/eventi-2022.