Boom di iscrizioni per il corso sulla UNI 11224: per i partecipanti una promozione da non perdere!

Quasi sold out per il corso organizzato per il 5 febbraio 2020 da Datacom Tecnologie di Firenze dedicato alla UNI 11224-2019, sul controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi con relatore l’esperto Dario Nolli. Ci sono infatti ancora pochi posti disponibili e, per gli interessati, è il caso di affrettarsi prima di dover creare delle liste di attesa.

Datacom, inoltre, ha previsto una promozione da non perdere per i partecipanti al corso. Ci sarà infatti, ma solo per gli iscritti, la possibilità di acquistare lo strumento POL-200-TS di Notifier (leggi l’articolo dedicato) a un prezzo scontato. Lo si può invece ottenere gratuitamente con l’impegno all’acquisto nell’arco del 2020 di 500 pezzi ciascuno dei rilevatori di fumo NFXI-OPT Notifier assieme alle relative basi B501.

Iscriviti all’evento da questo link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-norma-uni112242019-controllo-iniziale-manutenzione-rivelazione-incendio-88688765485?aff=ebdssbdestsearch

UNI11224: Dario Nolli presenta il corso in Datacom: “La formazione dei professionisti è fondamentale”

In vista dell’incontro che Datacom Tecnologie di Firenze ospiterà il 5 febbraio per parlare di UNI11224 – 2019, controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi”, abbiamo chiesto al relatore Dario Nolli di fornire alcune anticipazioni sulla lezione che terrà agli installatori iscritti tramite il portale Eventbrite.

Nolli è un professionista molto stimato nel settore e conosciuto, appartenente alla commissione tecnica UNI TC34 attiva nella scrittura e rilascio delle norme dei sistemi di rivelazione fumi.

I manutentori di impianti di rivelazione automatica d’incendio – spiega Nolli – dovranno esporre agli utenti le nuove operazioni da effettuare sulle apparecchiature come previsto dalla nuova norma. L’obbligo della manutenzione e del mantenimento in efficienza delle apparecchiature è previsto dal D.Lgs 81/08, dal DM del 10/03/98, dal DM 37/08, dal DM del 20/12/12 e anche dal Codice Unico (DM del 18/10/19)”.

Poi il relatore si focalizza sull’importanza di questo evento. “La formazione del manutentore è fondamentale – conclude l’esperto – in quanto citata nella nuova Norma e soprattutto in vista della pubblicazione, probabilmente entro l’anno, di precise indicazioni su quali dovranno essere le conoscenze e abilità che stabiliscono la competenza del tecnico di impianti di rivelazione”.

Per partecipare al corso, clicca qui (i posti sono in esaurimento).

“Datacom videosorveglianza”, webinar in programma il 23 gennaio

Si tiene giovedì 23 gennaio dalle 14.45 alle 16.15 un webinar introduttivo su “Datacom videosorveglianza“, la piattaforma che permette di generare, senza la necessità di conoscere le complesse normative, tutta la documentazione necessaria affinché il tuo impianto di videosorveglianza sia in regola.

Per iscriversi e partecipare gratuitamente, occorre farlo da questo link:

https://register.gotowebinar.com/register/8524785633720264971

Se non conosci i vantaggi di “Datacom videosorveglianza” vai su http://www.datacomtecnologiegdpr.it/.

UNI11224 e sistemi antincendio, corso di formazione il 5 febbraio alla Datacom

Datacom Tecnologie di Firenze organizza un incontro di formazione dal titolo: “UNI11224, 2019: controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi”. Relatore sarà Dario Nolli, appartenente alla commissione tecnica UNI TC34 attiva nella scrittura e rilascio delle norme dei sistemi di rivelazione fumi.

La Norma UNI 11224, 2019 tiene conto delle nuove norme pubblicate come UNI 9795 dell’ottobre 2013, TR 11607 del novembre 2015, TR 11694 del novembre 2017 e UNI 11744 dell’aprile 2019. La 11224 del 2019 modifica soprattutto le prove ed i controlli da effettuare sulle apparecchiature acustiche ed ottiche, come pure quelle riguardanti i sistemi ASD. Al suo interno sono state inserite tutte le parti riguardanti i processi manutentivi descritti nei due TR.

Inoltre, relativamente alle segnalazioni acustiche e ottiche, è stata data importanza al controllo della omogeneità di suono e colore, in modo tale da non avere differenze che possano trarre in inganno gli occupanti in caso di segnalazione incendio. Relativamente ai sistemi ASD sono state date indicazioni su come effettuare i controlli sulla tubazione con consigli su come talvolta ovviare ai tratti di tubazioni posti in spazi non raggiungibili.

Queste e altre nozioni verranno impartite nel corso dell’incontro in programma mercoledì 5 febbraio 2020, dalle 9.30 alle 13.30, con ritrovo nella sede di Datacom Tecnologie di Firenze in via Arrigo Da Settimello 5. Per prenotazioni, registrati alla relativa pagina di Eventbrite a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-norma-uni112242019-controllo-iniziale-manutenzione-rivelazione-incendio-88688765485?aff=ebdssbdestsearch. Informazioni anche via mail all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

Datacom Videosorveglianza, due incontri informativi a dicembre

Datacom Tecnologie di Firenze organizza due corsi a dicembre per spiegare le modalità di utilizzo del nuovo servizio “Datacom Videosorveglianza”, nato per fornire un supporto sugli obblighi del GDPR e le normative legate alla privacy, onde non incappare in pesanti sanzioni.

Gli appuntamenti, a cui saranno presenti gli sviluppatori del servizio per dare docenza e rispondere a tutte le domande degli interessati, sono in programma lunedì 2 e lunedì 16 dicembre dalle 14.30 alle 17 presso la sede di Datacom in via Arrigo da Settimello 5 a Firenze. Per la partecipazione è possibile contattare Datacom a info@datacomtecnologie.it.

Datacom Videosorveglianza: la novità per metterti in regola con il GDPR

Datacom Tecnologie di Firenze lancia sul mercato una novità per aiutare gli installatori di sicurezza a ottemperare a tutti gli obblighi in materia di privacy, in base anche al nuovo regolamento europeo GDPR.

Con Datacom Videosorveglianza gli installatori e i distributori di impianti di videosorveglianza possono contare su uno strumento che semplifica tutte le procedure.

Chi installa un impianto di TVCC, secondo le normative continentali, deve seguire una serie di adempimenti come, per esempio, il principio di necessità, la descrizione dell’impianto e della tipologia di telecamere, la domanda alla direzione territoriale del Lavoro (qualora ci fossero dipendenti e non fosse presente internamente un sindacato), l’informativa estesa, le lettere di incarico e i mansionari al responsabile e, se designati, agli incaricati, una cartellonistica a norma europea con QR Code o link all’informativa.

Tramite il sito www.datacomtecnologiegdpr.it è possibile ricostruire la mappa del proprio impianto di TVCC con tutti gli elementi che lo compongono come telecamere, schermi, impianto di registrazione, eccetera. La comodità sta anche nell’inserimento degli elementi con un pratico sistema “drag and drop”. Attraverso un percorso guidato, è possibile produrre tutta la documentazione in modo da essere pienamente in regola con la normativa. Inoltre tutti i documenti possono essere modificabili nel tempo grazie anche a una archiviazione su cloud.

Il servizio offerto da Datacom è stato certificato anche dall’Accademia Italiana Privacy che ne ha testato la conformità con il GDPR.

Con la sua nuova sezione ADEMPIMENTI FLASH, ogni installatore potrà infine generare in pochi secondi una nuova cartellonistica con link alla relativa informativa pronta on-line: tutto in automatico (vedi il filmato).

Due le modalità di utilizzo: in accesso diretto, così da compilare tutti i documenti in maniera autonoma, o con un servizio “senza pensieri”, tramite il quale i nostri esperti compileranno tutte le pratiche, fino a quelle da inviare alla direzione territoriale del Lavoro e alla ricezione dei nulla osta.

Per ogni chiarimento o delucidazione vai sul sito www.datacomtecnologiegdpr.it oppure scrivi a u.chiatti@datacomtecnologie.it.

Inim: è qui la festa a Sicurezza 2019!

Inim celebra la sua presenza a Sicurezza 2019, dal 13 al 15 novembre a FieraMilano, con un party davvero spettacolare e dedicato ai propri clienti più fidati. La festa è in programma alle 18 di giovedì 14 novembre, padiglione 5, stand B12-C19. Per l’occasione ci sarà un buffet, tanta musica live e la premiazione dei vincitori del concorso Inim & Drive.

Puoi chiedere a marketing@inim.biz i codici omaggio per partecipare. Scrivi anche a info@datacomtecnologie.it per saperne di più e avere dei biglietti per la kermesse.

AMC, “Open Day” in Datacom il 21 ottobre

La casa produttrice di sistemi di sicurezza AMC organizza per questo mese un “Open Day” a Firenze per incontrare gli installatori, parlare delle proprie novità e scambiare opinioni sui prodotti. L’appuntamento, ospitato dalla Datacom Tecnologie, si terrà lunedì 21 ottobre 2019 nella sede di via Arrigo da Settimello 5/7. Il programma prevede un corso tecnico in mattinata, dalle ore 10.30 alle 12.30, e al pomeriggio la presenza di un tecnico al banco a disposizione di tutti gli installatori di sicurezza.

La partecipazione all’Open Day è gratuita ed è richiesta la prenotazione alla mail info@datacomtecnologie.it o per telefono al numero 055/696706.

Intercom, Campus Hikvision alla Datacom il 30 settembre

Hikvision Italia torna alla Datacom Tecnologie di Firenze e lo fa con un nuovo appuntamento del Campus. Il tema del prossimo incontro è “Video Intercom IP & 2Wire – Intercomunicare connessi”.

L’appuntamento è per lunedì 30 settembre 2019 nella sede di via Arrigo da Settimello 5/7 a Firenze, dalle 14.30 alle 18.30, alla presenza degli esperti di Hikvision.

Clicca qui per il link di Eventbrite e iscriversi. Per maggiori informazioni gli interessati possono scrivere una mail a info@datacomtecnologie.it.

Intercom è un sistema modulare e scalabile, con telecamera Fisheye 2MP e molti punti di forza:

  • l’ampia gamma di componenti per le postazioni da esterno e da interno garantisce una flessibilità applicativa senza precedenti;
  • supera la tradizionale distinzione tra sistemi IP e 2 fili, consentendo di realizzare sistemi ibridi gestibili da un’unica APP e un unico software;
  • la programmazionePlug & Play per le postazioni da interno permette di configurare il sistema in soli 4 step; 
  • è possibile visualizzare sulla postazione interna il live delle telecamere IP Hikvision. La telecamera della postazione esterna può essere utilizzata anche come telecamera IP;
  • il sistema dialoga nativamente con gli apparati di Videosorveglianza, Allarme e Controllo Accessi di Hikvision attraverso il software iVMS-4200 e la APP Hik-Connect.
  • l’unità principale esterna installa una telecamera IP dalle caratteristiche uniche: risoluzione full HD 2MP, ottica Fish Eye, angolo di visione 180°, WDR e filtro day/nigh;
  • le postazioni da interno sono vere stazioni intercomunicanti, che supportano interfonia e messaggistica istantanea;
  • la funzione AutoCapture salva in automatico i volti di chi interagisce con la postazione esterna, archiviandoli. In caso di mancata risposta, la postazione esterna permette di lasciare in segreteria un audio messaggio riproducibile dalla postazione interna;
  • le postazioni da interno sono dotate di 8 ingressi d’allarme ai quali possono essere collegati contatti magnetici, allarme panico, rilevatori di allagamento e safety

Corso PARADOX Babyware / Insight

Datacom Tecnologie,in collaborazione con Dias, organizza per il giorno 08 Maggio 2015 un incontro per conoscere più da vicino le novità Paradox, presso la Sala Conferenze del teatro Obihall di Firenze. Continua a leggere