Articoli

Successo per il corso sulla UNI 11224-2019 a cura di Datacom Tecnologie

Oltre cento gli iscritti al corso sulla UNI 11224-2019, la nuova normativa legata al controllo iniziale e alla manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi, che si è tenuto il 5 febbraio 2020 al Conference Florentia Hotel di viale Giovanni Agnelli 33 a Firenze, organizzato da Datacom Tecnologie. Grande richiamo e interesse, oltre che per l’argomento di grande importanza per gli installatori del settore, è stato per la presenza del relatore Dario Nolli, volto noto del settore, appartenente alla commissione tecnica UNI TC34 attiva nella scrittura e rilascio delle norme dei sistemi di rivelazione fumi. Qui sopra puoi vedere un collage di foto per avere una visione completa della sala.

Per ripercorrere un momento della conferenza, ecco un video che abbiamo registrato nel corso della mattinata di approfondimento. Coloro i quali volessero comunque delucidazioni sull’argomento, possono contattare l’organizzatore all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

Fotogallery

UNI 11224-2019, cambia la sede del corso del 5 febbraio: si terrà al Conference Florentia Hotel

Cambio di sede per il corso organizzato per il 5 febbraio 2020 da Datacom Tecnologie di Firenze dedicato alla UNI 11224-2019, sul controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi con relatore l’esperto Dario Nolli. Considerato il boom di iscritti e la necessità di avere una sala ancora più adatta alle esigenze della conferenza, l’incontro si terrà all’Conference Florentia Hotel, in via Giovanni Agnelli 33, vicino allo svincolo Firenze Sud dell’autostrada A1, in orario 9.30-13.30.

Iscriviti all’evento da questo link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-norma-uni112242019-controllo-iniziale-manutenzione-rivelazione-incendio-88688765485?aff=ebdssbdestsearch

Boom di iscrizioni per il corso sulla UNI 11224: per i partecipanti una promozione da non perdere!

Quasi sold out per il corso organizzato per il 5 febbraio 2020 da Datacom Tecnologie di Firenze dedicato alla UNI 11224-2019, sul controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi con relatore l’esperto Dario Nolli. Ci sono infatti ancora pochi posti disponibili e, per gli interessati, è il caso di affrettarsi prima di dover creare delle liste di attesa.

Datacom, inoltre, ha previsto una promozione da non perdere per i partecipanti al corso. Ci sarà infatti, ma solo per gli iscritti, la possibilità di acquistare lo strumento POL-200-TS di Notifier (leggi l’articolo dedicato) a un prezzo scontato. Lo si può invece ottenere gratuitamente con l’impegno all’acquisto nell’arco del 2020 di 500 pezzi ciascuno dei rilevatori di fumo NFXI-OPT Notifier assieme alle relative basi B501.

Iscriviti all’evento da questo link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-norma-uni112242019-controllo-iniziale-manutenzione-rivelazione-incendio-88688765485?aff=ebdssbdestsearch

UNI11224: Dario Nolli presenta il corso in Datacom: “La formazione dei professionisti è fondamentale”

In vista dell’incontro che Datacom Tecnologie di Firenze ospiterà il 5 febbraio per parlare di UNI11224 – 2019, controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi”, abbiamo chiesto al relatore Dario Nolli di fornire alcune anticipazioni sulla lezione che terrà agli installatori iscritti tramite il portale Eventbrite.

Nolli è un professionista molto stimato nel settore e conosciuto, appartenente alla commissione tecnica UNI TC34 attiva nella scrittura e rilascio delle norme dei sistemi di rivelazione fumi.

I manutentori di impianti di rivelazione automatica d’incendio – spiega Nolli – dovranno esporre agli utenti le nuove operazioni da effettuare sulle apparecchiature come previsto dalla nuova norma. L’obbligo della manutenzione e del mantenimento in efficienza delle apparecchiature è previsto dal D.Lgs 81/08, dal DM del 10/03/98, dal DM 37/08, dal DM del 20/12/12 e anche dal Codice Unico (DM del 18/10/19)”.

Poi il relatore si focalizza sull’importanza di questo evento. “La formazione del manutentore è fondamentale – conclude l’esperto – in quanto citata nella nuova Norma e soprattutto in vista della pubblicazione, probabilmente entro l’anno, di precise indicazioni su quali dovranno essere le conoscenze e abilità che stabiliscono la competenza del tecnico di impianti di rivelazione”.

Per partecipare al corso, clicca qui (i posti sono in esaurimento).

POL-200-TS, un dispositivo touch che semplifica la vita nei sistemi antincendio

Si chiama POL-200-TS il nuovo dispositivo touch portatile firmato Notifier Italia nato per la verifica, la programmazione e il test degli impianti di rivelazione incendi della stessa marca. Molto semplice e pratico per il suo utilizzo, con batterie che arrivano alle sei ore di durata, aiuta l’installatore nell’ottemperare alla nuova norma UNI 11224, quindi alle operazioni di sostituzione e pulizia dei rivelatori di fumo. Lo schermo è fatto in modo tale che possa essere toccato e utilizzato anche indossando guanti da lavoro. POL-200-TS può vedere tutti i dati legati a un dispositivo in modo da programmarne più facilmente la regolare manutenzione, avvisare l’installatore, permettere la creazione di report in Excel scaricabili.

POL-200-TS può infine mappare le apparecchiature dotate di protocollo Advanced che avviene attraverso l’utilizzo degli isolatori presenti nei dispositivi di campo, consentendo il controllo della tipologia di cablaggio del loop. Oltre che sul dispositivo, la mappatura può essere visualizzata anche sul tool per computer sul quale viene rappresentata la disposizione sequenziale degli elementi distinti per tipologia e collocati in una struttura ad albero.

Per maggiori informazioni puoi rivolgerti ai tecnici commerciali di Datacom alla mail info@datacomtecnologie.it. Puoi approfondire anche tramite un nostro precedente articolo, cliccando qui.

UNI11224 e sistemi antincendio, corso di formazione il 5 febbraio alla Datacom

Datacom Tecnologie di Firenze organizza un incontro di formazione dal titolo: “UNI11224, 2019: controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi”. Relatore sarà Dario Nolli, appartenente alla commissione tecnica UNI TC34 attiva nella scrittura e rilascio delle norme dei sistemi di rivelazione fumi.

La Norma UNI 11224, 2019 tiene conto delle nuove norme pubblicate come UNI 9795 dell’ottobre 2013, TR 11607 del novembre 2015, TR 11694 del novembre 2017 e UNI 11744 dell’aprile 2019. La 11224 del 2019 modifica soprattutto le prove ed i controlli da effettuare sulle apparecchiature acustiche ed ottiche, come pure quelle riguardanti i sistemi ASD. Al suo interno sono state inserite tutte le parti riguardanti i processi manutentivi descritti nei due TR.

Inoltre, relativamente alle segnalazioni acustiche e ottiche, è stata data importanza al controllo della omogeneità di suono e colore, in modo tale da non avere differenze che possano trarre in inganno gli occupanti in caso di segnalazione incendio. Relativamente ai sistemi ASD sono state date indicazioni su come effettuare i controlli sulla tubazione con consigli su come talvolta ovviare ai tratti di tubazioni posti in spazi non raggiungibili.

Queste e altre nozioni verranno impartite nel corso dell’incontro in programma mercoledì 5 febbraio 2020, dalle 9.30 alle 13.30 al Conference Florentia Hotel di via Giovanni Agnelli 33 a Firenze. Per prenotazioni, registrati alla relativa pagina di Eventbrite a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-norma-uni112242019-controllo-iniziale-manutenzione-rivelazione-incendio-88688765485?aff=ebdssbdestsearch. Informazioni anche via mail all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

Notifier, strumenti e servizi a supporto delle Operazioni di Manutenzione secondo la nuova norma UNI 11224

La nuova norma UNI 11224 prevede il controllo generale dell’impianto antincendio al raggiungimento del suo 12° anno di età, introducendo per i rivelatori puntiformi di fumo, lineari, ad aspirazione e di fiamma, l’obbligo di revisione, sostituzione o verifica con prova pratica di corretto funzionamento, al fine ultimo di garantire la reale efficienza dell’impianto in rispondenza ai requisiti iniziali per il quale è stato progettato.
Notifier Italia, marchio distribuito dalla Datacom Tecnologie di Firenze, rende disponibile alla clientela il Servizio di Revisione e Pulizia in fabbrica dei rivelatori puntiformi di fumo, garantendo la completa rigenerazione per apparati aventi normale anzianità o la revisione parziale per quelli aventi anzianità media.

A tale scopo Notifier presenta anche POL-200-TS: è un dispositivo portatile, dotato di display touch e interfaccia grafica intuitiva. Aiuta l’installatore a verificare, programmare, testare e manutenere gli impianti di rivelazione incendi indirizzati Notifier.

POL-200-TS supporta le attività del manutentore legate alle prescrizioni della nuova norma UNI 11224, con particolare riferimento alla pulizia dei rivelatori di fumo.

Per tutti i dettagli è disponibile la brochure illustrativa sottostante. Contatta senza problemi anche i tecnici commerciali di Datacom alla mail info@datacomtecnologie.it.

Antincendio, cambia la normativa UNI 11224

Novità per quanto riguarda la normativa UNI 11224 inerente la manutenzione e il controllo dei sistemi di rivelazione incendi. Dal 5 settembre 2019 entrano in vigore alcune modifiche, tra cui la revisione delle indicazioni sulla verifica generale del sistema e sulla sua periodicità. Inoltre la normativa definisce un processo di manutenzione continuo, il ciclo di vita e la sua anzianità, con una revisione della percentuale dei punti da controllare.

Le modifiche sono state applicate tenendo conto delle modifiche al quadro normativo degli ultimi anni. La norma si richiama ad altre come la UNI/TR 11607 e la UNI/TR 11694 per le prove e i controlli sulle apparecchiature di segnalazione acustica e ottica e i sistemi ad aspirazione, oltre che alla UNI 9795 e all’introduzione della figura professionale del tecnico manutentore.

L’Ente Italiano di Normazione, che ha ufficializzato sul proprio sito queste modifiche, ha organizzato un incontro di formazione per il 12 settembre a Milano. Partecipazione gratuita, le iscrizioni vengono raccolte cliccando qui.