MIBA si conferma come il nuovo hub internazionale per il settore del building

Chiude con più di 80.000 operatori professionali la prima edizione di MIBA-Milan International Building Alliance, l’evento che ha unito quattro manifestazioni dedicate all’evoluzione dell’edificio e della città in chiave sostenibile e smart, imponendosi come nuovo hub internazionale di riferimento per i settori rappresentati dai quattro appuntamenti biennali: la mobilità orizzontale e verticale di GEE-Global Elevator Exhibition, l’edilizia di MADE expo, l’integrazione tecnologica di SBE-SMART BUILDING EXPO e la security&fire di SICUREZZA.

Un’offerta che ha attirato l’attenzione di operatori esteri da 111 Paesi, con le maggiori provenienze dall’Europa (principalmente da Svizzera, Spagna, Francia, Romania, Grecia, Germania, Polonia e UK), Turchia e Cina. Ma non sono mancati operatori che hanno scelto di visitare MIBA partendo da Paesi molto lontani. Tra i più rappresentati: Venezuela, Vietnam, Azerbaijan, Singapore, Tailandia e Senegal.

Numeri importanti, ma a colpire è stato soprattutto il livello degli incontri business, grazie all’elevata profilazione dei 427 hosted buyer, arrivati a Milano con la collaborazione di ITA-ICE Agenzia, e alla qualità dei visitatori spontanei, spesso rappresentati da decisori aziendali con alta capacità di spesa.

La strategia di sistema alla base della proposta MIBA ha attirato l’attenzione anche di diversi Consolati esteri e di funzionari impegnati nello sviluppo di relazioni commerciali internazionali, provenienti in particolare da Europa dell’Est e Bacino del Mediterraneo, interessanti mercati di sbocco delle soluzioni in mostra.

Importante anche la dinamicità dei canali social delle manifestazioni, che in soli quattro giorni hanno raggiunto più di 350.000 contatti; generato quasi 60.000 interazioni e un aumento della fanbase di circa 1500 follower sui vari canali.

Tre i trend che hanno caratterizzato trasversalmente gli appuntamenti: la sostenibilità, la customizzazione e la digitalizzazione delle soluzioni. Tutti i settori si stanno infatti muovendo verso criteri di produttività improntati all’ottimizzazione delle risorse e al rispetto dell’ambiente, mentre la digitalizzazione sta collegando progressivamente i mercati e rendendo sempre più personalizzabili le soluzioni presentate, che si tratti di materiali per la l’edilizia, finiture o soluzioni tecnologiche.

Importante l’interesse destato dal ricco programma convegnistico: in settori che stanno evolvendo in modo rapido e sinergico, la formazione continua diventa un elemento fondamentale per restare competitivi a livello globale. MIBA ha offerto a tutti i professionisti più di 250 incontri, offrendo una nuova visione sinergica che si innesta perfettamente nelle tendenze di integrazione dei vari segmenti del mercato.

Il prossimo appuntamento con MIBA sarà a Fiera Milano a novembre 2025. SICUREZZA, GEE e SBE si terranno dal 19 al 21, MADE expo conferma la durata su quattro giorni, fino al 22.

****

Le 4 fiere di MIBA:                                                 

GEE-Global Elevator Exhibition, manifestazione della mobilità orizzontale e verticale. Fiera Milano

MADE Expo, manifestazione internazionale leader in Italia per il settore dell’edilizia. Fiera Milano

SICUREZZA, manifestazione leader in Italia e tra le più importanti in Europa per security&fire

SMART BUILDING EXPO, manifestazione di riferimento in Italia per l’home and building automation e l’integrazione tecnologica

Fonte: ufficio stampa Fiera Sicurezza

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.