A Firenze mille telecamere comunali, una ogni 380 abitanti

Firenze ha mille telecamere gestite dal Comune. I tre zeri sono stati raggiunti a fine 2019 con l’inaugurazione di un nuovo impianto in piazza Indipendenza. Una telecamera ogni 380 abitanti: “Siamo una delle città più controllate d’Italia – ha sottolineato il sindaco Nardella nella dichiarazione raccolta dal proprio ufficio stampa – mille occhi in giro per la città sono al servizio di tutti i cittadini e dei visitatori come strumenti di un migliore controllo del territorio, sia in fase di indagine che come deterrente”.

Il sistema fiorentino, tramite fibra ottica collega gli impianti a una centrale di supervisione, gestione ed archiviazione. Le immagini possono essere messe a disposizione di forze dell’ordine, vigili del fuoco, Asl e altri enti preposti.

Firenze sperimenterà presto un nuovo software per monitorare oggetti o movimenti sospetti senza riconoscimento facciale né violazione della privacy, così da poter garantire interventi più tempestivi in caso di situazioni anomale. L’obiettivo del Comune è utilizzarlo anche come elemento antiterrorismo. “Lo scorso agosto era stata inaugurata la telecamera numero 800 – ha aggiunto il primo cittadino – ora vogliamo arrivare nei prossimi mesi almeno a 1200 telecamere”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *