Moduli di espansione: Inim presenta Flex5/S

Novità in casa INIM: è stato infatti presentato Flex5/S, il nuovo modulo di espansione per gli impianti di allarme prodotti dalla casa di Monteprandone. Il prodotto, disponibile in due versioni, arriva dopo che il suo predecessore Flex5 è stato venduto e installato in oltre mezzo milione di impianti. Grazie ai suggerimenti che INIM ha raccolto tra gli addetti ai lavori e i principali clienti finali, il reparto ricerca e sviluppo ha ulteriormente migliorato il prodotto mettendo a disposizione dei distributori ufficiali, tra cui Datacom Tecnologie di Firenze.

Ecco alcune delle novità presenti in Flex5/S: nuovo hardware di rilevamento degli ingressi, tutti i terminali programmabili come tapparella/inerziali, terminali T4 e T5 programmabili come uscite analogiche, BUS gestito da apposito driver e aggiornamento firmware sicuro. Il modulo è retrocompatibile al 100% su tutte le famiglie di centrali, è ancora più robusto e affidabile grazie a rinnovati criteri di progettazione ed è certificato fino al grado 3 della normativa vigente.

I nuovi codici commerciali di sono Flex5/SU e Flex5/SP (con protezione sabotaggio) e tutti i nuovi ordini di Flex5 saranno convertiti in Flex5/S.

I moduli di espansione permettono l’ampliamento del numero di zone o di uscite delle centrali antintrusione attraverso cinque terminali programmabili singolarmente. Grazie alla tecnologia FlexIO è possibile configurare i terminali come ingressi o come uscite: nel caso di impostazione come ingressi possono gestire fino a cinque contatti tapparella o rivelatori di vibrazione; se programmati come uscite, permettono di assorbire fino a 250mA.

La sezione di gestione della linea BUS assicura la stabilità di collegamento anche nel caso di impianti antifurto più complessi. I dispositivi Flex5/S sono compatibili con le centrali antintrusione della serie Prime e SmartLiving.

Ulteriori info possono essere richieste ai tecnici commerciali di Datacom Tecnologie alla mail info@datacomtecnologie.it e tramite il form Contatti del sito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.