Hikvision presenta la versione panoramica a 180° della linea ColorVu

Hikvision ha presentato la versione panoramica a 180 gradi delle telecamere ColorVu, la linea che i clienti di Datacom Tecnologie hanno ormai da tempo iniziato ad apprezzare per la capacità di catturare immagini sempre vivide e a colori, grazie alle tecnologie con cui sono progettati e costruiti l’obiettivo ed il sensore. Adesso un ulteriore salto di qualità: la panoramica a “mezzo cerchio” permette infatti di allargare la propria prospettiva, eliminando i punti ciechi, grazie a una messa insieme di diversi punti di ripresa combinata all’utilizzo di più tipi di tecnologie.

Proprio questo mix vincente permette di ottenere immagini a colori a definizione altissima anche quando l’illuminazione scarseggia, superando il problema che avevano le telecamere convenzionali con illuminazione a infrarossi in tali situazioni, quando molto spesso veicoli, persone e oggetti finivano fuori fuoco e si confondevano nello scenario.

La nuova offerta ColorVu a 180 gradi conta su una definizione fino a 4K, obiettivo con apertura F1.0 e sensore avanzato 0.0005 Lux, in modo da avere un’immagine sempre perfetta anche in caso di zoom: questo aiuta nella messa a fuoco di dettagli come possono essere una targa, il colore dei capelli, insomma tutto ciò che può essere indizio per risalire alla dinamica di un evento. Tutto ciò con l’aiuto della tecnologia che permette di avere, anche di notte, una visione sempre luminosa dello scenario immortalato. Utilizzando il sistema Dual Lens Fusion Image, le panoramiche ColorVu di Hikvision evitano l’effetto distorsione e l’abbattimento della qualità: ciò che l’utente vede è infatti frutto della fusione di immagini 4K da parte delle doppie lenti, in cui i dettagli emergono in maniera evidente.

Deep Learning AcuSense è la tecnologia a intelligenza artificiale montata su questo dispositivo Hikvision affinché gli allarmi impropri si riducano drasticamente: si scende addirittura al 10% di errore, discriminando gli oggetti in movimento, classificandoli se sono animali, persone, veicoli o altri oggetti. Si riducono così costi e tempi di verifica, anche grazie a un’ottimizzazione della modalità di ricerca nell’NVR collegato al sistema di videosorveglianza. Proprio perché la tecnologia Acusense permette un’analisi video avanzata garantita, l’infrastruttura diventa più snella: bastano infatti un solo cavo e un solo indirizzo IP, per la felicità dell’installatore e del portafoglio di chi sceglie questo tipo di tecnologia.

Il prodotto vanta una certificazione di sistema emessa dal laboratorio francese CNPP, accreditato a livello europeo, per quanto riguarda la termografia. Si adatta molto ai contesti pubblici e urbani come snodi viari, impianti sportivi, piazze e altro ancora, data la capacità di poter riprendere una scena ad ampio fronte, quindi permettendo un campo largo.

Per saperne di più, contatta i nostri tecnici commerciali alla mail info@datacomtecnologie.it e tramite il form sul nostro sito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.