Cias presenta Micro Ray, la prima barriera con raggi a microonda per protezioni perimetrali

Fornire un’alternativa ai raggi a infrarosso che normalmente vengono utilizzati per proteggere corridoi molto stretti i quali, però, hanno condizioni ambientali particolari. È questo l’intento di CIAS nel proporre sul mercato MICRO-RAY, una barriera con raggi a microonda che sfrutta speciali antenne a 24Ghz per ottenere la sovrapposizione fino a 4 moduli indipendenti nella stessa colonna senza interferenze.

«Questi moduli – spiegano i tecnici di Cias – creano dei raggi molto stretti e l’allarme avviene per la loro interruzione e non attraverso l’analisi della perturbazione generata da eventuali movimenti all’interno del volume, come avviene nelle barriere a microonda classiche. Ciascun modulo ha un’uscita indipendente con allarme, guasto e manomissione collegabile a qualunque centrale antintrusione. Per impianti integrati permette anche la gestione tramite RS485 e con il modulo di interfaccia dedicato anche su IP, fornendo inoltre la possibilità di essere interamente alimentato con Power Over Ethernet. La logica digitale Fuzzy applicata a ciascun raggio permette di gestire il segnale e ottenere il miglior compromesso rilevazione/allarme improprio».

Insomma, il vantaggio principale di MICRO-RAY è quello di non avere i limiti di una barriera a infrarosso pur avendo una copertura lineare a raggi, oltre ad avere una certa resistenza anche agli agenti atmosferici estremi. Ogni colonna può essere equipaggiata da uno fino a quattro raggi a microonda, indipendenti nella gestione degli allarmi, e il loro utilizzo è consentito anche in corridoi fino a un metro di larghezza.

Qui sotto puoi trovare la brochure con tutti i dettagli. Per qualsiasi delucidazione è possibile contattare i tecnici commerciali di Datacom Tecnologie di Firenze alla mail info@datacomtecnologie.it.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *