Articoli

Da plafoniera a luce di emergenza: si può, con Convertled

Datacom Tecnologie è lieta di presentare una novità studiata dai laboratori di ricerca e di sviluppo di Inim. Si chiama Convertled ed è un alimentatore elettronico che converte le comuni plafoniere e lampade a LED in dispositivi di illuminazione di emergenza.

Basta inserire l’alimentatore (dotato di batterie di back-up) all’interno della lampada. In condizioni normali, la lampada mantiene la sua funzione di illuminazione ordinaria. In caso di blackout, invece, Convertled accende i LED in emergenza attraverso le proprie batterie ricaricabili.

Il nuovo prodotto Inim è compatibile con tutti i driver e moduli LED con uscita da sei fino a 60 Vdc. Si può avere anche come kit, con l’accessorio pulsante di test, in modo da espandere le opportunità di business anche per gli installatori di sicurezza.

Datacom Tecnologie di Firenze, distributore Inim, saprà darti ogni indicazione tramite i propri tecnici commerciali all’indirizzo info@datacometecnologie.it o attraverso il form Contatti.

Scheda tecnica

Gamma di prodottiCONVERTLED
Tipo di prodottoKit di emergenza
VersioniStandard, Auto-Test, Supervisione da Bus
TipoPermanente (SA) – Non permanente (SE)
Specifiche tecniche
InstallazioneControsoffitto all’interno della plafoniera
Alimentazione220/230Vac, 50-60Hz
BatteriaLiFePO4 3,2V
Classe di isolamentoII
ColoreBianco RAL9003
Tensione di uscita
Autoadattativa da 6V a 60V
Informazioni aggiuntiveMorsetto dedicato per la funzione di inibizione
Morsetto dedicato per la funzione modo di riposo
Grado di protezioneIP30
Grado di protezioneIK07
Temperatura di funzionamentoda 0° a 40°C
Conforme alle normative
EN 55015, EN 60598-1, EN 60598-2-2, EN 60598-2-22, EN 61000-3-2
EN 61347-2-7, EN 61547, EN 62471
EN 61000-3-3, EN 61347-1 
Dimensioni (mm), imballo, garanzia
Dimensioni (LxAxP)240,2x65x26 mm
ImballoImballo 25 pezzi
Garanzia 
5 anni

Harper, le centrali Inim di supervisione centralizzata dell’impianto di illuminazione

Dopo aver parlato delle lampade di emergenza Harper di Inim, stavolta approfondiamo il tema delle centrali di supervisione centralizzata dell’impianto di illuminazione della stessa linea. Per il settore emergenza la casa di Monteprandone presenta due modelli: la Harper Manager e la Harper Manager XL, entrambe modulabili e flessibili a seconda della tipologia di impianto. La centrale computerizzata raccoglie e memorizza tutte le informazioni provenienti dalle lampade e le supervisiona l’impianto di illuminazione di emergenza. Entrambe le centrali hanno la possibilità di eseguire test sull’autonomia e il funzionamento (in conformità alle norme CEI EN 50172 e UNI 11222), attivare o meno le funzioni di emergenza, regolare la luminosità, l’accensione e lo spegnimento incondizionato degli apparecchi permanenti. Ogni centrale ha un pannello touch di comando a cui si può accedere solo con password o chiave, in modo da renderlo accessibile ai soli addetti.

Le due centrali sono predisposte per ospitare un Web Server a bordo, così da poter connetterle con pc, tablet o smartphone. Il collegamento è possibile anche tramite USB o RS232. Hanno inoltre un registro eventi che memorizza tutti i risultati dei test, le emergenze, i guasti, e ogni azione legata all’impianto, anche questi accessibili da PC. Il sistema di supervisione centralizzata permette inoltre una perfetta e puntuale manutenzione dell’impianto come prescritto dalle normative per garantire la sicurezza degli edifici. Inoltre le lampade vengono contrssegnate da un codice seriale, così da localizzare con precisione e velocità gli eventuali guasti o malfunzionamenti.

Dettagli maggiori possono essere trovati alla pagina https://www.inim.biz/it/illuminazione-di-emergenza/supervisione? e contattando i nostri tecnici commerciali all’indirizzo info@datacomtecnologie.it.

Scopri “Harper” e le innovative lampade di emergenza di Inim

Harper di Inim è la linea di punta tra le lampade di illuminazione e segnalazione di emergenza a led distribuite da Datacom Tecnologie di Firenze. L’azienda di Monteprandone offre una linea di prodotti con un’ampia possibilità di scelta tra potenza, autonomia, grado IP e molto di più. L’affidabilità è garantita dalle batterie al litio ferro LiFePO4, le quali posso erogare energia ad alte temperature con una migliore capacità di smaltimento come rifiuto e con una durata maggiore. Il Led permette flussi luminosi fino a 400 lm in modo da avere ottima visibilità senza abbagliamento. Tra le lampade di segnalazione in commercio ci sono Harper 330, per 30 metri di visibilità, e Harper 320, per 30 metri, con dimensioni differenti e pannello in plexiglass. Tutti prodotti nati per la sicurezza ma pensati con un design accattivante e contemporaneo, versatili per ogni tipo di ambiente e installazione: posa a parete, a soffitto, ad incasso e a sospensione. Il pulsante di test può funzionare anche da dimmer della luminosità.

Quattro le versioni disponibili: standard, autotestanti dei guasti, con interfaccia bus supervisionata da una central e “central-battery”, per un sistema di alimentazione centralizzato.

Qui sotto trovi il depliant di presentazione della linea Harper: per ogni chiarimento o delucidazione scrivi a info@datacomtecnologie.it.